Testimonianza Ammiraglio Giartosio 

“A sera dell’8, dopo l’emanazione degli ordini telegrafici, fu ancora possibile spiegare per telefono la situazione agli alti comandi navali dislocati alla Spezia e a Taranto, mettendo soprattutto in rilievo che l’osservanza leale delle clausole d’Armistizio costituiva un fattore importante nel trattamento che sarebbe stato imposto dai vincitori al nostro Paese. Gli alti comandi ubbidirono ed il loro gesto d’ubbidienza fu seguito dai comandi minori anche se rimasti all’oscuro della reale situazione: e fu una prova magnifica di disciplina”.