AMMIRAGLIO DI DIVISIONE GAETANO CATALANO GONZAGA, DUCA DI CIRELLA

 

  • Nato a Napoli il 21.1.1893
  • Deceduto a Roma  il 1.7.1977
  • L’8 gennaio 1921 sposa a Firenze Maddalena Cappellini (nipote della medaglia d’Oro di Lissa , Alfredo Cappellini).
  • Il primogenito, Arturo Catalano Gonzaga di Cirella, č reduce dell’affondamento della Corazzata Roma e lascia la M.M. col grado di Capitano di Corvetta  nel 1958

 

CURRICULUM STUDIORUM

  • 1905/6 - Diploma di licenza tecnica conseguito presso la Scuola Tecnica Pareggiata Francesco de Sanctis
  • 1908/9 – Istituto Fisico Matematico Tecnico Gian Battista Vico – Napoli
  • 1909/10 – Istituto Tecnico de Merode – Roma
  • 5 febbraio 1912 – Ammissione al I° corso V.O. della R. Accademia Navale, corso Leoni

 

CARRIERA NAVALE

  • 1° maggio 1914 promosso Aspirante Guardiamarina
  • 1° settembre 1914 nomina a Guardiamarina nel Corpo di Stato Maggiore
  • 31 dicembre 1915 nomina a sottotenente di vascello
  • 9 aprile 1916 viene nominato Ufficiale di bordo di Dirigibili
  • 13 novembre 1916 nominato Comandante di dirigibile esploratore
  • 26 luglio 1916 brevetto inglese R.N.A.S. per abilitazione pilotaggio dirigibili tipo S.S. e S.S.A.
  • 14 agosto 1917 nomina a Tenete di Vascello
  • 15 giugno 1918 Comandante in 2ˆ Aeronave di grossa cubatura
  • 22 gennaio 1923 I° Tenente di Vascello
  • 19 luglio 1923 nomina a Comandante di Torpediniera
  • 11 aprile 1926 promozione a Capitano di Corvetta
  • 27 aprile 1931 promozione a Capitano di Fregata
  • 8 ottobre 1931, nomina ad Aiutante di Campo Effettivo di S. M. il Re
  • 27 aprile 1934 nomina ad Aiutante di Campo Onorario di S. M. il Re
  • 21 luglio 1936 promozione a Capitano di Vascello
  • 1° marzo 1942 promozione a Contrammiraglio
  • 31 luglio 1943 promozione a Ammiraglio di Divisione
  • 16 settembre 1946 – domanda di collocamento in posizione ausiliaria
  • 1 marzo 1956 – collocamento nella Riserva Navale
  • 5 luglio 1958 promozione ad Ammiraglio di Squadra
  • 11 maggio 1966 collocamento in congedo assoluto

 

NAVIGAZIONE

  • 11 luglio - 22 ottobre 1912 imbarco in istruzione sulla R.N. da battaglia Etna
  • 11 luglio - 27 ottobre 1913 imbarco in istruzione sulla R.N. da battaglia Etna
  • 1 maggio 1914 – 31 dicembre 1915 R.N San Marco
  • 1 gennaio 1916 R.N. E . Filiberto
  • 2 Gennaio 1916 20 gennaio 1916 R.N. San Marco
  • 29 gennaio al 30 marzo 1916 destinato alla scuola dirigibili di Campalto al comando il Cap. di Corvetta Giulio Valli
  • 1 aprile 1916 - 1 maggio 1916 – Campalto – Aeronave P4
  • 2 maggio 1916 -19 maggio 1916 – Ferrara – ufficiale di bordo Aeronave V2
  • 1° aprile 1916 destinato all’aeroscalo di Baggio per seguire l’allestimento dell’aeronave F4, che tuttavia venne posto in disarmo per inconvenienti tecnici (perdite di gas) nell’agosto 1916
  • 20 maggio 1916 – 10 ottobre 1916 - Campalto – Aeronave P4
  • Il 20 maggio 1916 partecipa ad una missione in Inghilterra  per l’acquisto di 4 dirigibili esploratori (assieme al Cap. di Corvetta Salvatore Denti di Pirajno e al S.T. di Vascello Giovanni Vigliani)
  • 18 ottobre 1916 - 23 ottobre 1916 – Grottaglie – aggregato alla  I° squadriglia  Dirigibili Esploratori Aeronave DE5
  • 24 ottobre 1916 – 1 dicembre 1916 - comando dell’aeroscalo di San Vito di Taranto – Aeronave DE
  • 2.dicembre 1916 – 1 gennaio 1917 – Grottaglie – Aeronave DE5
  • 30 dicembre 1916 viene nominato comandante del DE5 con destinazione aeroscalo di Brindisi
  • 2 gennaio 1917 -  28 febbraio 1918 – Brindisi – Aeronave DE5
  • 25 gennaio 1917 al comando del DE5,entra a far parte della II° squadriglia DE al comando del Ten. Di Vascello Marcello Arlotta
  • 12 marzo 1918 10 aprile 1919,  Ferrara - comandante aeronave P.V. 3
  • 30 maggio 1919 -1 febbraio 1920 Pompei - comandante aeronave P.V. 3
  • Il 19 gennaio 1920 passa la consegna del comando del P.V. 3 al Tenente di Vascello Bruno Brivonesi
  • 8 febbraio 1920 - 21 luglio 1920 Comandante in 2° della R.N. Puglia - il 12 luglio 1920 a Spalato viene ferito dai croati ed il Comandante Tommaso Gulli veniva ucciso.
  • 27 luglio 1920 -  29 luglio 1920  Torpediniera 13 O.S.
  • 30 luglio 1920 -  1 agosto 1920 CT Aquilone
  • 2 agosto 1920 -  1 settembre 1920 CT Fuciliere e CT Irrequieto
  • 2 settembre1920 – 4 dicembre 1920 Uff. in 2ˆ  CT Irrequieto
  • 4 dicembre 1920 – 31 gennaio 1921 Uff. in 2ˆ  CT Impavido
  • 2 agosto 1920 – 23 agosto 1920 CT Cosenz
  • 25 agosto 1920 – 15 marzo 1922 Aiutante di Bandiera dell’Amm. Gustavo Nicastro, R.N. Andrea Doria
  • 16 marzo 1922- 27 aprile 1922 C° Div. Da Battaglia D. Alighieri
  • 27 aprile 1922 – 21 marzo 1923 C° Div. Da Battaglia A. Doria
  • 4 luglio 1923 – 29 settmbre 1923 Comandante Torp. 63 o.4.
  • 2 ottobre 1923 – 8 ottobre 1923 Comandante Torp. 52 A.S.
  • 9 ottobre 1923 – 17 febbraio 1924 Comandante Cann. Farinati
  • 29 febbraio 1924 – 21 dicembre 1925 Comandante R.N. Giuliana
  • 22 dicembre 1924 11 marzo 1925  Sommergibile F7
  • 12 marzo 1925 – 6 marzo 1926 Comandante Sommergibile F 27
  • 26 marzo 1926 – 8 luglio 1926 Responsabile R.N. Brennero
  • 13- settembre 1926 – 14 settembre 1926 prove  R.N. D. 57
  • 28 ottobre 1926 – 21 dicembre 1926 Responsabile R. Esploratore  Aquila
  • 26 maggio 1928 – 3 giugno 1928 Capo Missione della R. Marina su un S55 alla Crociera Aerea nel Mediterraneo Occidentale (Com. di Brigata Generale De Pinedo)
  • 6 agosto 1928 – 19 settembre 1928 Comandante G. Mameli
  • 20 settembre 1928 – 27 novembre 1929 Comandante Somm. Da Procida
  • 1 luglio 1931 – 27 ottobre 1931 Comandante in 2ˆ Somm. Ancona
  • 24 gennaio 1935 – 1 settembre 1935 Comandante e C° 1ˆ Flottiglia sommergibili
  • 2 settembre 1935 – 21 luglio 1936 Comandante Sommergibile Pisani  1° Gr. Sommergibili
  • 22 settembre 1936 – 1 ottobre 1936 Comandante Sommergibile  H.6  1° Gr. Sommergibili
  • 1 ottobre 1936 – 5 dicembre 1936 Comandante R. N. da Verrazzano
  • 5 ottobre 1938 - 5 febbraio 1940 Comandante R.N. Colleoni
  • 6 febbraio 1940 – 16 dicembre 1940 Comandante R.N. Bolzano
  • 17-aprile 1941 - 18 aprile 1941 Comandante Rimorchiatore Marittimo
  • 1 settembre 1941 – 31 dicembre 1941 R.N. Cavour
  • 14 gennaio 1941 – 1 dicembre 1942 R.N. Sirio
  • 2 dicembre 1942 – 26 luglio 1943 Comnado Supremo FF. NN. Egeo Settentrionale
  • 26 giugno 1943 – 10 agosto 1943 R.N. Brindisi
  • 29 dicembre 1943 – 31 agosto 1946 R.N. Duilio – Comandante 5ˆ Div. Navale

 

INCARICHI A TERRA

  • Destinato presso il governo di Zara dal 22.7.1920 al 26.7.1920
  • Destinato al comando militare di Selenico dal 25.10.1920 al 30.10.1920
  • Aiutante di Bandiera de Comandante Superiore del C.R.E. dal 22.3.1923 al 3.7.1923
  • Comando R. Arsenale M.M. di La Spezia dal 6.3.1926 al 23 11.1926
  • Stato Maggiore della Ministero della Marina dal 21.12. 1926 all’8.6.1928
  • Ascritto al Comando in Capo Dipartimento dello Ionio e Basso Adriatico 26.4.1928
  • Comandante Superiore Navale in Estremo Oriente dal 24.12.1938 al 4.2.1940
  • Ispettore Generale Allestimento nuove navi dal 10.1.1941 al 31.12.1941
  • Comando M.M. Corsica dall’11.8.1943 al 15.11.1943

 

DECORAZIONI ITALIANE

  • Medaglia commemorativa guerra italo-turca 1911-12 – 21.11.1912
  • Medaglia di Bronzo al V. M. 2.9.1917
  • Croce al merito di guerra 19.1.1918
  • Medaglia di Bronzo al V. M. 16.2.1919
  • Medaglia di Bronzo al V. M. 15.6.1919
  • Cavaliere della Corona d’Italia 27.12.1925
  • Medaglia interalleata della vittoria 23-11-1926
  • Croce d’oro per anzianitą di servizio 25.1.1929
  • Medaglia Militare aeronautica di lunga navigazione aerea di 3° grado 11.2.1930
  • Commendatore dell’Ordine Coloniale della Stella d’Italia 27.10.1932
  • Cavaliere nell’Ordine dei SS Maurizio e Lazzaro con sovrano Motu-Proprio 11.11.1932
  • Ufficiale della Corona d’Italia con sovrano Motu-Proprio 29.4.1934
  • Commendatore nell’Ordine della Corona d’Italia 20.4.1937
  • Medaglia d’Argento al V.M. 10.10.1941
  • Medaglia commemorativa Operazioni militari in Spagna
  • Croce di ferro di 2ˆ classe del Governo Germanico 1.10.1942
  • Grande Uff. nell’Ordine Nazionale Bulgaro del Merito Militare 16.6.1942
  • Distintivo di 2° grado lunga navigazione in guerra compiuta su navi corazzate 29.6.1946
  • Medaglia d’Onore per lunga navigazione 1.2.1946
  • Croce al merito di guerra 30.4.1947
  • Medaglia Mauriziana al Merito per dieci lustri di carriera Militare 24.2.1956
  • Diploma di Cavaliere dell’Ordine di Vittorio Veneto 20.5.1969

 

Bibliografia: sulla crociera del Colleoni in Estremo Oriente: “Il commodoro – 1938-1940 – L’Incrociatore Colleoni in Estremo Oriente” di Arturo Catalano Gonzaga di Cirella – Mursia 1998.